edizioni

A cura di Raffaele Milani
Natura e sentimenti
Ed. Nike, Milano 2000
pp. 248, L. 35.000

La natura pu˛ ispirarci sentimenti profondi e contrastanti. La contemplazione delle sue forme sembra infatti fornire un tormentato enigma: da un lato proviamo una serena quiete interiore alla vista di un'armonia offerta dal lavoro dell'uomo, dall'altro ci sentiamo calati nell'abisso di una passione sconvolgente avvertendo la potenza e la lontananza dell'oggetto naturale.

Nel Werthet Goethe valorizza il giardino in relazione alla cura amorosa; ma, allo stesso tempo, lancia un'invettiva contro le forze della natura.

In queste sentenze ritroviamo simbolicamente l'epitome delle Giornate di Studio su "Natura e sentimenti" tenutesi il 5 e il 6 marzo 1999 presso l'UniversitÓ di Bologna e di cui qui si raccolgono i materiali.

 

Home Page Studi di Estetica